Menu

GIARDINO TERAPEUTICO – Il giardino dell’incontro

“E poi se incontrerete
chi non vi dona l'atteso sorriso,
siate generosi e donategli il vostro:
perché nessuno ha tanto bisogno di un sorriso
come chi non sa regalarlo agli altri.”
Madre Teresa di Calcutta
Client
PRIVATO

Tipologia Intervento

GIARDINI TERAPEUTICI

Anno

2014

Place

BEDIZZOLE

L’intervento di sistemazione prevede la realizzazione di un’area riservata prevalentemente per persone affette dalla malattia Alzheimer, finalizzato a creare spazi multisensoriali.

Il giardino verrà separato dagli altri spazi verdi, articolato all’interno da un percorso semicircolare provvisto di corrimano e senza costrizioni architettoniche. 

La particolare forma del percorso (percorso precedentemente già realizzato) diminuisce lo stato di sofferenza determinata dall’ansia provocata dalla mancanza di punti di riferimento e permette una visibilità totale dello spazio, permettendo agli ospiti di vedersi reciprocamente e di individuare facilmente le zone di sosta.

Per quest’ultime si prevede di riutilizzare le  panchine già esistenti, già collocate al centro del percorso. 

Il Giardino si suddivide in zone differenziate dalla scelta di specie arboree ed arbustive secondo la stimolazione dei sensi: tatto, udito, gusto, olfatto, vista.

Una fondamentale considerazione nella progettazione dei Giardini Terapeutici è porre l’enfasi sull’esperienza sensoriale per produrre reazioni positive che si traducono in salute.

Ogni qualvolta noi osserviamo, raccogliamo od annusiamo, un fiore ogni recettore sensoriale converte il segnale trasmesso dallo stesso in un singolo “incontro” sensoriale.

×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi