Menu

Giardino privato Villa Liberty

“In mezzo all’erba, sotto gli alberi, nei vasi grigi delle nicchie, si scorgevano pennellate bianche, d’oro, di porpora; sopra la sua testa gli alberi erano rosa e bianchi, e ovunque si udivano battiti d’ali, suoni flautati, ronzii, dolci profumi.” 
FRANCES HODGSON BURNETT
Cliente
PRIVATO

Tipologia Intervento

Paesaggio

Anno

2003

Place

LOVERE (BG)

Alcune buone regole per progettare un giardino:

  1. Analisi del paesaggio circostante e del sito nel quale andremo a creare il giardino
  2. Esigenze del committente
  3. Creare gli spazi
  4. Scegliere le piante e gli arbusti giusti
  5. Gli elementi di finitura come: arredi, pavimentazioni, illuminazione, giochi ed accessori vari
  6. Impianto di irrigazione
  7. Prevedere un piano di manutenzione

Il progetto di questo giardino privato prevede oltre al rispetto dello stile liberty della casa angoli di piacevole relax del giardino adattati all’esigenze del cliente, dell’esposizione solare, e del contesto.

Sono stati collocati alberi isolati, aiuole di rododendri ed azalee nella parte più ombrosa del giardino e aiuole con piante mediterranee nella zona più soleggiata.

Per ricoprire un alto muro di contenimento di cemento si è pensato di far crescere in forma libera del bambù e dall’alto di far ricadere del gelsomino.

 La siepe della terrazza prospetto principale della casa è formata da dell’alloro e del cotonaster ricadente.

×

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi