L’albero di Natale

L’albero di Natale è, con la tradizione del presepe, una delle più diffuse usanze natalizie. Si tratta in genere di un abete (o altra conifera sempreverde) che a partire dall’8 dicembre (giorno dell’Immacolata Concezione) viene addobbato con piccoli oggetti colorati, luci, e festoni.

Il primo albero di Natale artificiale fu realizzato in Germania nel 1510: era decorato con piume d’oca tinte di verde.

Tuttavia, l’albero, inteso come simbolo di vita, era diffuso in tutte le culture, anche prima della nascita del cristianesimo, tale valenza simbolica ha origini molto antiche e trova riscontri in diverse religioni. In ogni caso, il motivo caratteristico, nell’uso cristiano dell’albero di Natale, sta nella contrapposizione simbolica di Adamo ed Eva (raffiguranti l’umanità intera), provati e caduti davanti all’albero dell’Eden, che si ritrovano, con la nascita di Gesù Cristo, davanti all’albero della vita, perdonati e riconciliati.

 

 

 

“Lasciate che i bambini vivano un sogno ad occhi aperti. Luci, colori, angeli e frutta colorata da appendere all’albero di Natale. Per una notte o forse qualcuna in più si potrà costruire un mondo più luminoso, immaginare cose belle, tuffarsi in atmosfere mozzafiato. Queste sono le piccole cose grandi che, porteremo nel cuore da adulti, per essere un po’ più sorridenti, un po’ più felici.”  (Stephen Littleword)

 

 

 

 

Un augurio di un Felice Natale 2019 da Seminarch – Arch. Rachele Nicoli Cristiani

A Natale regala un albero!!!