IL BENESSERE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

Un Problema Moderno:

Nell’ambiente di lavoro e non solo oggi abbiamo frequentemente questo tipo di situazioni:

  • Vita moderna sempre più condotta all’interno di edifici chiusi per lunghe ore al giorno
  • Condizionamento d’aria senza immissione di aria fresca
  • Alta rumorosità
  • Presenza di sostanze inquinanti e particolato atmosferico fine in sospensione.

 

 

 

Che cos’è lo stress da ambiente di lavoro?

Lo stress è una sindrome generale di adattamento di cui le alterazioni dell’equilibrio interno possono avvenire a livello endocrino, umorale, organico, biologico.

Dal 2009 è diventato obbligatorio per le aziende valutare lo stress lavoro correlato e dal 2010 effettivo.

Tutti i datori di lavoro hanno dovuto valutare lo stato di salute dei propri dipendenti attraverso specialisti; questo per evidenziare i diritti fondamentali del lavoratore e garantire loro un luogo professionale e sano che non sia fonte di stress, conseguentemente, di danno per il soggetto stesso.

I Benefici delle piante da interno

  • MIGLIORAMENTO DEL MICROCLIMA
  • RIMOZIONE DELLE POLVERI SOTTILI E RIDUZIONE INQUINANTI
  • BIOFILTRO NATURALE
  • CONTROLLO DELL’UMIDITÀ
  • RIDUZIONE DELL’INQUINAMENTO ACUSTICO

 

 

 

 

Alcuni ambienti

Un esempio di un ambiente di lavoro senza e con la presenza di piante d’interno.

 

 

 

 

Quali piante utilizzare in un ambiente chiuso?

Secondo la Nasa le migliori piante che dovremmo tenere in casa e in ufficio sono:

  1. Palma da datteri nana
  2. Felce di Boston
  3. Nephrolepis obliterata
  4. Falangio
  5. Aglaonema
  6. Palma di bambù
  7. Fico beniamino
  8. Potos
  9. Anthurium andraeanum
  10. Liriope
  11. Rhapis excelsa
  12. Gerbera jamesonii
  13. Tronchetto della felicità
  14. Edera comune
  15. Sansevieria trifasciata
  16. Dracena marginata
  17. Spatafillo
  18. Chrysanthemum morifolium